concorsi

En Plein Air

Un oggetto autocostruibile

per la vita all'aperto

2021

becoming 2.jpg

atelier mobile

Luca Barello, Paolo Golinelli, Giulia La Delfa, Fabrizia Muci, Francesco Paolo Rolfo, Corrado Scudellaro, Niccolò Suraci, Cristiano Tosco

vincitori

BECOMING ONE/Carina Joseph

Una seduta che riunice persone con il suo assemblaggio

 

CHIODO/Maurizio Fiore

Un piccolo tavolo giocoso per la vita in spiaggia (ma non solo)

 

TOBELED/Marco Ceccopieri+Pietro Pontillo

Una lampada che sfrutta I nostri dispositivi

menzione d'onore

DEVOILER/Soumar Al Kamand+Rachelle Saliba

Una cornice trasformabile multifunzione

becoming 1.jpg

Concorso aperto sulla proposta di un oggetto utilizzabile per la vita all’aperto in un periodo diviso tra distanziamenti e volontà di ritornare a vivere gli spazi pubblici. Il desiderio di svolgere anche all’esterno momenti della nostra giornata ci invita ad immaginare nuovi oggetti che possano essere di supporto per un nuovo periodo in cui gli spazi en plein air diventino scenario di molteplici attività di lavoro, svago o incontro. L’oggetto deve essere autocostruibile, realizzabile facilmente, con dimensioni e costo contenuti, riciclabile (o composto di elementi che possano essere riutilizzati anche singolarmente) e trasportabile, deve avere una o più funzioni definite, un utilizzo chiaro per rispondere a bisogni concreti e un bacino di destinatari più ampio possibile.

I progetti vincitori dimostrano come, attraverso semplici azioni e materiali economici, possiamo costruire oggetti che rendano più comoda e ricca la nostra vita all'aperto.

becoming 2.jpg
becoming 2.jpg

CHIODO

chiodo 1.jpg
chiodo 2.jpg

TOBELED

tobeled 1.jpg
tobled 2.jpg

DEVOILER

hon mention 1.jpg
hon mention 3.jpg