blog

a#2 avigliana

 

fotografie di atelier mobile, elli fountoukidou, paolo umana 

 

 

-365

collaudo e inaugurazione del punto informativo sulle aree archeologiche

arrivederci all'atelier#3_2013

 

testing and inauguration of the archaelogical areas info point

see you in 2013 at atelier#3

 

 

 

7

 

saturday_1 september

conclusione del montaggio: finitura e verniciatura

costruzione e collocazione dei supporti per i pannelli

 

final assembling: finish and painting

panel supports building and placing

 

 

6

 

friday_31 august

il cantiere continua: assemblaggio, carteggiatura, disegno dell'insegna, foratura e taglio delle lettere sulle tavole 

 

the building site goes on: the timber elements are assembled and sanded down, the sign is designed, the letters are drilled and cut on the planks

 

 

5

 

thursday_30 august

tracciamento e controllo delle misure

inizio della costruzione: studio delle connessioni, assemblaggio degli elementi, montaggio delle strutture

incontro con luca gibello, confronto critico sul progetto e sui dettagli


building boundaries setting, measures control

building start: connections studying, elements and structures first assembling

meeting with luca gibello, critical discussion on the building project and the details

 

 

4

 

wednesday_29 august

evoluzione del progetto, discussione sugli elementi di dettaglio

incontro con rachele vicario, confronto critico sul progetto

inizio delle lavorazioni del legno: preparazione dei picchetti di fondazione

 

project development: discussion on details

meeting with rachele vicario, critical confrontation on the project

woodwork start: preparation of the foundation stakes

 

 

3

 

tuesday_28 august

primo sopralluogo sull'area di progetto

discussione sul progetto: si lavora sul rapporto tra forma e contenuto, sulla rappresentazione della stratificazione archeologica, sull'impatto visivo e sull'accoglienza per viaggiatori a diverse velocità

verifica dimensionale delle prime ipotesi di progetto sul sito sistemato con ghiaia

 

first visit at the project site

brainstorming: we work on the relation between form and content, on the archaelogical layers representation, on the visual impact to visitors at different speeds.

 

first design dimensions check on the site paved with gravel

 

 

2

 

monday_27 august

introduzione alla summer school

l'assessore alla cultura andrea archinà presenta avigliana: il paese, le borgate e il territorio

federico barello, archeologo della soprintendenza, descrive la storia antica del territorio, i ritrovamenti della "statio ad fines" al confine tra le province transpadana e delle alpi cozie e ci accompagna a visitare la villa romana di almese


presentazione delle linee guida alla base del progetto:

intervenire nello spazio aperto, la strada, la stazione di confine, il segnale alla scala del paesaggio, l'orientamento dei ritrovamenti, l'informazione, assemblaggi elementari in legno

alberto seita presenta elementi costruttivi dell'architettura giapponese in legno e propone un gioco che riproduce l'assemblaggio di una grata di finestra a listelli incrociati


arrivo della “scatola di costruzioni”: 3 metri cubi di legno di abete (travi, tavole e listelli)

 

summer school presentation

andrea archinà, chairman of culture, introduces avigliana: the town, the villages and its territory

federico barello, archaeologist of the "soprintendenza" describes the ancient history of the area, the findings of the "statio ad fines" on the border between the transpadana and the cozie alps provinces and takes us to visit the almese roman villa


project guidelines presentation: interventions in open spaces, the street, the checkpoint, the landmark, the findings orientation, the information, elementary wooden connections

alberto seita presents japanese timber constructions and proposes a game that reproduces the assembly of a window wooden grid


the “building box” arrives: 3 cubic meters of fir timber (beams and planks)

 

 

 

1

 

sunday_26 august

incontro con la famija 'd drubiaij, asscociazione culturale della borgata in cui si svolge il nostro intervento

giuseppe margaira ci racconta gli studi dell'associazione sul territorio e le attese rispetto al nostro progetto


meeting with the "famija 'd drubiaij", cultural association of the village where the atelier takes place

giuseppe margaira presents us the association studies on the area and their expectations for our project

 

 

0

 

sunday_26 august

atelier#2: partenza on the road!

 

atelier#2 starts on the road

 

 

 

-5

 

tuesday_21 august

visita al laboratorio del carpentiere

approfondimento delle nostre conoscenze storiche del sito di drubiaglio

visit to the carpenter workshop

improvement of our knowledge on the drubiaglio area history

 

 

-7

 

sunday_19 august

 

visiting critics

alberto seita

la costruzione in legno in giappone

japanese timber construction

 

michele bonino_MARC

architettura e segnali

architecture and signs


rachele vicario

la costruzione semplice

the simple building

 

 

 

-21

sunday_5 august

 

un importante tema di progetto è quello del segnale a scala del paesaggio che deve essere leggibile a diverse velocità: in auto sulla strada statale, in bicicletta sulla pista ciclabile, a piedi sul marciapiede.

 

italo calvino ha raccontato come i segnali segnali possano diventare un fitto bosco nell'ottavo capitolo di marcovaldo (1966) intitolato il bosco sull'autostrada: "rami a forma di dentifricio , di faccia, di formaggio, di mano, di rasoio, di bottiglia, di mucca, di pneumatico, costellate da un fogliame di lettere dell'alfabeto".

 

potete trovare il capitolo qui

www.daimi.au.dk/~doina/literature/Italo_Calvino_-_Marcovaldo_-_Il_bosco_sull_autostrada.txt

ma il nostro consiglio è la lettura di tutto marcovaldo prima di raggiungere avigliana!

 

 

a main topic of our project is to design a street sign at a landcape scale tol be read at different travel speeds: by car on the national road, cycling on the cycle lane, walking on the footpath.

in the eight chapter of marcovaldo (marcovaldo: or the seasons in the city, 1966) entitled the forest on the superhighway, italo calvino describes how street signs can be perceived as a thick forest : "boughs in the form of a toothpaste tube, a face, cheese, hand razor, bottle, cow, tyre, all dotted by a foliage of letters of the alphabet".

 

you can find the complete chapter here

http://academic.brooklyn.cuny.edu/modlang/carasi/workshops/stroudsburg/materials/marcovaldo_completo.pdf

but our suggestion is to read all the novel is before coming to avigliana!

    

 

 

-23

friday_3 august

 

la “scatola di costruzioni” di elementi in legno è stata ordinata in segheria.

la scatola contiene:

travi 15x12x300 cm

travi 12x12x200 cm

listelli 5x4x200 cm

tavole 20x200x2,5 cm

pannelli 125x250x1,5 cm

 

the “building box” of timber elements was defined at the timber shop.

the box contains

15x12x300 cm beams

12x12x200 cm beams

5x4x200 cm small beams

20x200x2,5 cm planks

125x250x1,5 panels

 

 

 

-31

thursday_26 july

 

visita al nostro sito in piena estate

 

visit to our site in midsummer

 

 

-60

l'area di progetto dell'atelier#2

 

atelier#2 building site


 

 

 

atelier mobile  scuola nomade di architettura che cambia sede ogni estate: arriva, progetta, costruisce e parte verso un altro luogo, dove si svolgerà il progetto l'anno successivo.

 

atelier mobile a travelling architecture school which changes place every summer: it arrives, designs and builds, to move onto another site the following year.